13.3 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Procura, Guariniello indaga sulle tragedie in montagna

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Dopo l’ennesimo incidente sulle Alpi in cui è morto un ragazzo di 15 anni di Torino mentre sciava fuoripista a Claviere, il sostituto procuratore Raffaele Guariniello ha disposto una consulenza su come prevenire le tragedie in montagna.
«Si tratta – spiegano dalla Procura di Torino – di una consulenza tecnica di ampio respiro che dovrà affrontare la questione in maniera globale».
«Vogliamo capire – dice Guariniello – se affidarsi al buon senso degli sciatori è sufficiente o se si possono adottare delle misure di prevenzione». E per fare ciò si è affidato a un team di giude alpine per capire come evitare che tali fatti si verificano.
La decisione è stata presa dopo che nei giorni scorsi al procuratore sono arrivate diverse mail da persone che cercavano di individuare le cause del fenomeno nelle condizioni climatiche e nelle attrezzature per lo sci e lo snowboard. Un cittadino francese ha consigliato di far “saltare” le slavine in maniera preventive, onde evitare che si stacchino travolgendo le persone.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano