13.7 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Presse piegatrici idrauliche: un approfondimento su tipologie ed utilizzo

Più letti

Nuova Società - sponsor

Le presse piegatrici idrauliche sono macchine utilizzate nell’industria per piegare e formare materiali metallici come le lamiere secondo specifiche geometrie e angoli. Queste macchine sfruttano il principio dell’idraulica per generare la forza necessaria per piegare il materiale.

Il funzionamento di una pressa piegatrice idraulica coinvolge diversi componenti chiave:

Cilindro idraulico: È il componente principale responsabile della generazione della forza. Viene azionato da un sistema idraulico che sfrutta l’olio o un fluido idraulico per creare pressione e spingere il pistone del cilindro, trasferendo così la forza al pezzo da lavorare.

Tavola inferiore (o incudine): È la superficie su cui viene posizionato il materiale da piegare. Solitamente è una superficie piana che fornisce il supporto necessario durante il processo di piegatura.

Attrezzo superiore (o stampo inferiore): È il componente che si muove verso il materiale da lavorare per piegarlo. Di solito è realizzato con una forma specifica che determina la geometria finale del pezzo.

Contropunta (o stampo superiore): È un componente mobile che può essere regolato in altezza per sostenere il materiale durante la piegatura, aiutando a mantenere la corretta geometria e a evitare deformazioni.

Sistema di controllo: Molte presse piegatrici idrauliche sono dotate di sistemi di controllo numerico computerizzato (CNC) che permettono di programmare con precisione i parametri di piegatura, come l’angolo, la velocità e la posizione del movimento degli attrezzi.

Le presse piegatrici idrauliche sono ampiamente utilizzate in vari settori, tra cui l’industria automobilistica, aerospaziale, navale, edilizia e nella produzione di elettrodomestici. Offrono una maggiore precisione, versatilità e capacità di lavorazione rispetto alle presse meccaniche tradizionali, rendendole essenziali per molte operazioni di lavorazione dei metalli.

Quali sono le varie tipologie di presse piegatrici idrauliche presenti in commercio

Sul mercato esistono oggi numerose tipologie di presse piegatrici idrauliche disponibili appunto in diverse varianti e configurazioni, progettate per soddisfare le esigenze specifiche di diversi settori e applicazioni. Ecco alcune delle principali tipologie presenti sul mercato:

Pressa piegatrice idraulica a sincronizzazione elettronica: Questo tipo di presse piegatrici utilizza un sistema di sincronizzazione elettronica per garantire una precisione estremamente elevata durante il processo di piegatura. I motori elettronici controllano la posizione e la velocità degli attrezzi di piegatura, consentendo di ottenere angoli di piegatura molto precisi e uniformi su tutta la lunghezza del pezzo.

Pressa piegatrice idraulica a controllo numerico computerizzato (CNC): Le presse piegatrici CNC sono dotate di un sistema di controllo numerico computerizzato che consente di programmare con precisione i parametri di piegatura, come l’angolo, la velocità e la posizione degli attrezzi di piegatura. Questo tipo di macchine offre elevata flessibilità e capacità di lavorazione automatizzata, riducendo al minimo gli errori umani e aumentando l’efficienza produttiva.

Pressa piegatrice idraulica a 4 assi (o più): Queste presse piegatrici sono dotate di sistemi di movimento a più assi che consentono di eseguire piegature complesse su pezzi tridimensionali. Oltre al movimento verticale degli attrezzi di piegatura, possono includere anche movimenti laterali, rotazionali o inclinabili per gestire geometrie più complesse.

Pressa piegatrice idraulica con controllo manuale: Questo tipo di presse piegatrici è controllato manualmente dall’operatore tramite pulsanti o leve. Sono generalmente utilizzate in applicazioni meno complesse o in piccole officine dove non è richiesta una produzione ad alta velocità o una precisione estrema.

Queste sono solo alcune delle tipologie di presse piegatrici idrauliche presenti sul mercato, e ci sono molte altre varianti disponibili con diverse caratteristiche e capacità per soddisfare una vasta gamma di esigenze di produzione.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano