2.2 C
Torino
giovedì, 1 Dicembre 2022

Piemonte, Fratelli d’Italia vuole il Cirio bis 

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Alberto Cirio è il nome che Fratelli d’Italia propone per le prossime elezioni regionali, perchè “è ancora più forte dell’altra volta”. A dichiararlo il capogruppo meloniano a Palazzo Lascaris Paolo Bongioanni.
Il centrodestra deve “strutturarsi” sul territorio se vuole vincere le future sfide per i Comuni, spiega Bongioanni, e “sulle amministrative locali secondo me abbiamo da imparare dalla
sinistra” spiega Bongioanni che però dimostra di non condividere l’opinione del segretario regionale di Fdi Fabrizio Comba che aveva criticato Cirio per essersi candidato alle amministrative nel suo comune di residenza senza, a sua detta, essersi impegnato davvero nella campagna elettorale. 

“Siamo preparati bene per le prossime regionali, dove se non ci sarà uno sconquasso in questo anno e mezzo, vedo una riconferma di Cirio in pompa magna, anzi con risultati sicuramente migliori della prima volta” afferma il consigliere regionale.

“Cirio è più forte dell’altra volta, siam più forti noi. Io sono stato eletto col 5%, in queste amministrative che ho seguito abbiamo ballato tra il 7% e il 9%. Questo vuol dire che
verosimilmente a livello della provincia saremo interno al 15%”. Dopodiché, “è vero che la Lega scende”, aggiunge in chiusura, “però si è rafforzata anche la figura del governatore,
che adesso è conosciuto da tutti in Piemonte”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano