11.7 C
Torino
venerdì, 26 Febbraio 2021

Piazza San Carlo, Appendino arriva in tribunale. Oggi la sentenza

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

È arrivata al Palazzo di Giustizia verso le 10 Chiara Appendino, dopo essere stata al cimitero per la commemorazione del Giorno della Memoria. La sindaca imputata al processo per i fatti di Piazza San Carlo è entrata da un ingresso secondario e non ha rilasciato dichiarazioni ai giornalisti che l’aspettavano. 

Appendino è imputata per omicidio colposo e disastro colposo per quanto accaduto durante la proiezione della partita di Champions League Juventus-Real Madrid del 3 giugno 2017 quando in seguito a un tentativo di rapina fu spruzzato spray urticante che generò la fuga del pubblico causando 1500 feriti e due morti.

La difesa della sindaca ha scelto il processo con rito abbreviato e per lei la procura ha chiesto una condanna a un anno e otto mesi di reclusione. Secondo il pm Vincenzo Pacileo, infatti, ci sarebbero state troppe carenze nell’organizzazione e troppe lacune in materia di sicurezza.

Tra gli accusati anche l’ex capo di gabinetto della sindaca, Paolo Giordana, per il quale sono stati chiesti due anni. L’allora questore Angelo Sanna, Maurizio Montagnese, allora direttore di Turismo Torino, l’ente che prese in carico la creazione dell’evento e Enrico Bertoletti che ne curò la progettazione. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano