12.7 C
Torino
giovedì, 23 Maggio 2024

Per la Torino-Lione scontri a Roma

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Il centro di Roma nuovamente blindato e momenti di tensione per il vertice tra Italia e Francia in cui si discute della linea ad alta velocità Torino-Lione. Dalla mattinata, infatti, i manifestanti No Tav si sono dati appuntamento nella Capitale dove a Campo de’ Fiori è stato organizzato un sit-in di protesta al quale partecipano anche i movimenti per la casa. Una giornata di lotta lanciata dai social network dove per tutto il giorno l’hashtag #20N è stato tra i più ricorrenti.
Come detto, però, non sono mancati momenti di tensione dopo che la piazza ha deciso di trasformare il sit-in in un corteo improvvisato per raggiungere il Senato, dove Hollande e Letta erano in riunione. Così, all’altezza di via dei Giubbonari un fitto cordone di agenti di polizia in assetto antisommossa ha bloccato la strada ai manifestanti, più di un miliaio, che ha comunque tentato di sfondare e dopo il lancio di alcuni petardi sono partite le cariche.
Eppure, il movimento No Tav non si è arreso e ha deciso di occupare la sede del Pd, sempre in via Giubbonari. Mentre il bilancio provvisorio è di un ferito e alcuni contusi tra i manifestanti.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano