8.7 C
Torino
mercoledì, 28 Settembre 2022

Palazzo Lascaris, Laus caccia Bono

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Davide Bono del Movimento Cinque Stelle s’infiamma durante il Consiglio a Palazzo Lascaris e Mauro Laus lo caccia dall’aula.
Tutto nasce alla ripresa della seduta ordinaria, e dalla richiesta dell’ufficio di presidenza di approvare senza discussione, per mancanza di tempo, la riduzione del 10% dell’indennità dei consiglieri regionali, licenziata ieri sera in commissione, mentre invece i grillini chiedevano lo svolgimento di un dibattito che consentisse loro di esporre argomentazioni e proposte su un tema così delicato.
A questo punto, Davide Bono, arrabbiato, ha urlato: «Qui ci prendete per il culo», rivolgendosi alla presidenza e ai colleghi della maggioranza, secondo i quali una discussione troppo lunga avrebbe messo in forse l’approvazione nella seduta di oggi sul taglio delle indennità, con la conseguenza che il provvedimento non sarebbe potuto entrare in vigore a partire dal primo novembre. Davide Bono ha accusato Mauro Laus di voler attribuire ai grillini le ragioni della mancata approvazione e avrebbe urlato la frase che gli è costata la cacciata dall’aula.
«Ci tenevo a riportare equilibrio e serenità» ha detto Laus, sottolineando la sua disponibilità a ritirare il richiamo e le sue responsabilità di presidente, affermando che secondo il regolamento gli insulti non sono ammessi in aula.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano