10 C
Torino
sabato, 25 Maggio 2024

"Non bull-Arti di me 2.0": un progetto contro il cyberbullismo

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Contro il bullismo a colpi di arte. Venerdì, 20 marzo, alle 14, al Centro Studi Sereno Regis, in via Garibaldi 13, parte la seconda fase del progetto “Non bull-Arti di me 2.0”. Un progetto che vedrà gli adolescenti di Torino impegnati nei laboratori artistici di hip hop, teatro sociale, video making, comix e scrittura creativa, il cui scopo è quello di dare loro l’opportunità di attivarsi nella lotta al cyberbullismo e nella sensibilizzazione dei coetanei, secondo un approccio peer-to-peer, di condivisione dunque.
“Non bull-Arti di me 2.0” è sostenuto dal Comune nell’ambito del Piano Adolescenti
«Il progetto ha lo scopo di contrastare il fenomeno del cybebullismo – spiega Ilaria Zomer, una delle ideatrici del “Non bull-arti di me 2.0” – promuovendo una cultura di inclusione e relazione positiva con l’altro e favorendo la partecipazione attiva dei ragazzi, perché siano essi stessi i protagonisti principali nella lotta al cyberbullismo».
«La prima fase del progetto è consistita in una serie di interventi, che hanno coinvolto alcune classi degli istituti superiori di Torino – aggiunge Federica Ercoli – I ragazzi, circa trecento, hanno partecipato ad attività svolte secondo l’approccio dell’educazione non formale, discutendo e confrontandosi sul tema del cybebullismo e su tematiche quali la diversità, la responsabilità, l’esclusione e l’emotività». I laboratori della seconda fase di progetto sono aperti a tutti i giovani torinesi, di età compresa tra i 13 e i 19 anni, che vogliano cimentarsi e mettersi alla prova nella realizzazione di prodotti artistici che verranno successivamente presentati nelle scuole cittadine, ma anche in occasione di eventi pubblici, nelle piazze e nella associazioni del territorio. I laboratori sono completamente gratuiti, saranno tenuti da esperti formatori che collaborano con il Centro Studi Sereno Regis e che guideranno e accompagneranno i ragazzi nella realizzazione delle loro idee.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano