13.2 C
Torino
mercoledì, 29 Maggio 2024

No Tav, Nicoletta Dosio: “Non rispetterò gliarresti domiciliari”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

 

«Non rispetterò i domiciliari. La mia casa non è una prigione. Non sarò la carceriera di me stessa». E’ la lettera diffusa da Nicoletta Dosio, storica attivista No Tav della Valle di Susa, per la quale ieri sono stati disposti gli arresti domiciliari: un provvedimento preso della magistratura a causa del mancato rispetto delle precedenti misure restrittive. Nicoletta Dosio, come altri attivisti, è indagata per episodi avvenuti durante una delle tante manifestazioni No Tav nei pressi del cantiere di Chiomonte.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano