13.2 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

Nichelino, primarie con suspense : vince Riggio, ma Bonino pensa al ricorso

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

A Nichelino i giochi nelle primarie del centrosinistra non sono chiusi. Ufficialmente ha vinto Angelino Riggio, cuperliano, medico ed ex sindaco della città, sconfiggendo Carmen Bonino, per 38 anni.
Quindi dovrebbe essere lui a correre per il posto di sindaco di Nichelino a maggio, al posto del renziano Giuseppe Catizone, quello del videoclip hot girato nel sul ufficio, per intenderci. Ma il condizionale è d’obbligo, visto che la manciata di voti che dividono i due contendenti.
Infatti il comitato di Carmen Bonino ha già annunciato che farà ricorso ai garanti del Partito Democratico di Torino.
«Ci sarà ricorso perché la competizione è stata drogata da attori esterni alla coalizione. Alle primarie hanno votato anche esponenti di altri partiti», spiega Salvatore Buglio, segretario del Pd di Nichelino, che ha appoggiato alle primarie Carmen Bonino.
«Intanto Riggio festeggia: Una vittoria conquistata con l’allegria e con la partecipazione – ha detto Riggio – E ora faremo ripartire Nichelino».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano