-1.1 C
Torino
venerdì, 27 Gennaio 2023

NBA VS Euro League: Le sottigliezze del fare scommesse sportive sul basket

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Il basket è una delle discipline sportive di punta delle scommesse sportive online. Questo tipo di sport è presente su tutti i siti web dei bookmaker. Vengono offerte ampie linee su questa disciplina. NBA ed Euro League sono i tornei più famosi e prestigiosi della sfera. Tuttavia, differiscono per molti parametri. Vediamo quindi tutte le sfumature delle scommesse sulla pallacanestro per ottenere una maggiore redditività delle scommesse sportive in questa disciplina.

Cosa sono l’NBA e l’Euro League?

L’NBA è il campionato di basket più prestigioso del Nord America. Questa associazione conta 30 squadre, che a loro volta sono divise in due conference, e ogni conference è suddivisa in tre divisioni di 5 squadre. Le società di pallacanestro giocano 82 partite nella stagione regolare, cui segue la fase dei playoff. Durante la stagione NBA vengono assegnati 12 premi all’anno. Tutti i premi sono distribuiti tra squadre, allenatori e dirigenti. Questi trofei vengono assegnati per i vari servizi resi all’associazione.

L’Euro League è il principale torneo di pallacanestro tra squadre professionistiche dei Paesi membri della FIBA. La competizione è stata organizzata nel 1957 e attualmente le partite sono trasmesse in quasi 200 paesi diversi. Il formato del torneo cambia spesso. All’ultimo sorteggio hanno partecipato 31 squadre. 24 squadre passano automaticamente al primo turno, sono divise in 4 gruppi da 6 squadre ciascuno e giocano ognuna con un sistema di andata e ritorno in casa.

NBA VS Euro League: Principali differenze per le scommesse sportive

Quando si effettuano scommesse sportive, ogni caratteristica può diventare decisiva. Pertanto, è importante tenerne conto nella fase di pianificazione del pronostico. Di solito, i due tornei vengono confrontati in base a diversi criteri:

1. Livello di competenza

La pallacanestro è nata negli Stati Uniti. Questa disciplina sportiva è stata ampiamente diffusa fino ad oggi. Non c’è quindi da stupirsi che i giocatori americani siano i più abili e di successo.

Ecco perché molti giocatori di basket americani e canadesi che giocano in Europa sono tra i più ricercati e i migliori realizzatori delle loro squadre. I record individuali dei giocatori sono un buon esempio di questa differenza: sono molto più alti nell’NBA.

Giocatori come Kobe Bryan o Michael Jordan hanno spesso segnato più di 50 punti in una singola partita, mentre in Europa 30 punti sono un’impresa impressionante. Lo stesso vale per il numero medio di punti segnati dall’intera squadra. Punteggi come 130-120 sono piuttosto rari in Europa, mentre sono comuni nell’NBA.

2. Il numero di partite

Si giocano molte più partite a settimana nell’NBA piuttosto che nell’Euro League e nei campionati nazionali europei. Inoltre, il numero totale di partite per stagione è molto più alto nelle competizioni americane che nei tornei europei. Pertanto, i giocatori devono essere in forma per 3-4 partite a settimana. Questo è anche uno dei motivi per cui i giocatori di prestigio provenienti dall’Europa hanno difficoltà ad adattarsi all’NBA dopo il trasferimento.

3. Regole e incoraggiamento

Le regole europee incoraggiano il lavoro di squadra e la competizione tra le squadre, mentre l’NBA sostiene le sue star e si concentra maggiormente sulle abilità individuali e sull’atletismo. Questa peculiarità può influenzare in modo significativo le scommesse sportive.

4. Durata del gioco

La durata di un quarto è di 10 minuti in Euro League, mentre in NBA un quarto dura 12 minuti. Ciò significa che una partita dura 40 minuti in Euro League e 48 minuti in NBA.

5. Mostra

L’NBA sa come lavorare con i fan. Accattivanti cheerleader e mascotte positive sono simboli comuni delle partite NBA. Le partite europee non hanno nulla di simile. A volte, quando si assiste a una partita dell’NBA, si percepisce involontariamente l’atmosfera di una vacanza.

Gli scommettitori dovrebbero tenere conto di queste differenze quando effettuano scommesse sportive su partite di basket di particolari tornei.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano