14.8 C
Torino
lunedì, 27 Maggio 2024

Torino, primo intervento chirurgico con i Google Glass

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

I Google Glass entrano i sala operatoria. Gli occhiali che aumentano la visione della realtà circostante sono stati utilizzati dal professor Mauro Rinaldi delle Molinette in un intervento di sostituzione della valvola aortica su un uomo di 70 anni.
Si tratta del primo intervento realizzato con gli occhiali del colosso di internet anche se molti esperti della chirurgia affermano già che si tratta di uno strumento che diventerà fondamentale in sala operatoria. Infatti, la caratteristica dei Google Glass è di riprodurre le immagini ingrandite come se si fosse davanti a uno schermo a 25 pollici.
E non solo. Tra le caratteristiche che ne fanno un prezioso alleato della medicina anche il fatto che i comandi per azionarli sono completamente vocali. Ovvero, è possibile diffondere le informazioni su quanto si sta facendo ai collaboratori e gli addetti  ai lavori. Inoltre, il chirurgo può usarli per consultare i dati clinici del paziente durante l’operazione.
google glassBrian Ho

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano