19.4 C
Torino
mercoledì, 29 Maggio 2024

Morto Dino Sanlorenzo, figura storica della sinistra torinese

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Si è spento all’età di 89 anni Dino Sanlorenzo, esponente storico della sinistra piemontese e presidente del consiglio regionale dal 1975 e 1980 e vicepresidente della Regione fino al 1983 quando entrò in parlamento. 

Negli anni Settanta fu tra i primi nel Pci a condannare il terrorismo di estrema sinistra che toccò con mano riuscendo a fuggire a un’imboscata di Prima Linea che lo aveva condannato a morte. 

Il mondo politico piemontese ricorda oggi la sua figura a partire dal presidente della Regione Alberto Cirio: “A nome della Regione Piemonte desidero esprimere il cordoglio per la scomparsa di Dino Sanlorenzo e un pensiero di vicinanza alla sua famiglia e a chi, al suo fianco, ha condiviso un impegno politico vissuto con serietà, dedizione e coraggio. Non ho mai avuto l’occasione di conoscerlo personalmente, ma tra le eredità che lascia alla nostra terra c’è il Comitato per la Resistenza e la Costituzione che proprio lui volle istituire, strumento ancora oggi per diffondere i valori fondanti della nostra Repubblica, la democrazia e la libertà”. 

“La sua è stata una vita dedicata alla difesa dei valori della Costituzione e degli ideali dell’antifascismo. Con la scomparsa di Sanlorenzo viene a mancare una delle più importanti personalità della storia del Consiglio regionale ispiratore del Comitato Resistenza e Costituzione e promotore, nel periodo più buio degli Anni di Piombo, del questionario che coinvolse attivamente la cittadinanza nella lotta al terrorismo” ha commentato il presidente del consiglio regionale Stefano Allasia

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano