18.6 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Mondovì, si intascò l'indennità Inps di un dipendente: condannato ex sindaco Vaschetti

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Si era intascato l’indennità Inps di un dipendente per 3.600 euro. Per questo l’ex sindaco di Mondovì Riccardo Vaschetti è stato condannato a tre mesi con sospensione della condizionale. Inoltre, dovrà anche pagare una multa di 800 euro.
I fatti per cui Vaschetti è finito a processo risalgono al 2010 e riguardano la Spes srl, società fallita nel 2011 e di cui l’uomo era amministratore delegato. Secondo quanto ricostruito dal procuratore capo di Cuneo Maurizio Picozzi, Vaschetti non ha corrisposto oltre 3.500 euro a un dipendente di origini egiziane in malattia da maggio a dicembre. Il dipendente della Spes ha infatti ricevuto solo un acconto di 2000 euro con la promessa di avere il resto dopo il suo ritorno dall’Egitto a fine anno. Ma non vedendo arrivare la somma promessa se è rivolto all’Inps che avrebbe certificato la mancanza di 3.500 euro che spettavano proprio al lavoratore.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano