10.8 C
Torino
martedì, 28 Maggio 2024

I Moderati incontrano Salizzoni. Due consiglieri Cinque Stelle passano con Portas

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Altri due consiglieri lasciano il Movimento Cinque Stelle. Si tratta di due eletti nella Circoscrizione 4, che non solo abbandonano i pentastellati, ma addirittura entrano in altro gruppo, quello dei Moderati. Luca Dellavalle e Margherita Alasia i due consiglieri di circoscrizione a cambiare casacca, che vanno così ad aggiungersi ai Moderati Roberto Antonelli e Marianna Del Bianco. Soddisfazione dall’onorevole Giacomo Portas e dalla coordinatrice cittadina Carlotta Salerno «Diamo il benvenuto a Luca Dellavalle e Margherita Alasia – spiegano i due esponenti – che hanno deciso di iniziare un percorso coi Moderati e di proseguire il proprio impegno istituzionale nella nostra lista civica e ringraziamo Marianna Del Bianco e Roberto Antonelli, che col proprio impegno e il proprio lavoro hanno mostrato il volto migliore del movimento».
Ma la giornata dei Moderati non registra soltanto le due new entry. Infatti Giacomo Portas, l’assessore regionale Giovanni Maria Ferraris e Carlotta Salerno hanno incontrato nel pomeriggio il Mauro Salizzoni, il cui nome è apparso sulle cronache politiche in riferimento alle Regionali 2019.
Commentano dai Moderati: «Durante l’incontro Salizzoni ha confermato la propria disponibilità e il proprio desiderio di mettersi a servizio della politica di territorio per il centrosinistra nei prossimi mesi. In Salizzoni abbiamo trovato una persona pragmatica e di buon senso, attenta alle periferie regionali e cittadine, con una profonda conoscenza della materia più importante nel governo regionale: la sanità».
Secondo Portas, Ferraris e Salerno durante l’incontro: «non si è parlato di candidature alla Presidenza, ma della disponibilità di una persona che potrebbe rappresentare una risorsa fondamentale per tutto il centrosinistra, anche e soprattutto in vista del progetto della Città della Salute, la cui importanza per la Regione non ha eguali».
«Quello di oggi è stato un primo appuntamento tra Salizzoni e la seconda forza politica del centrosinistra, cui ci auguriamo ne seguano altri di costruttivo confronto come quello odierno», concludono i Moderati.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano