16.9 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Mirafiori, Grimaldi (Sinistra ecologista): “Lavoro, salute e ambiente stare insieme”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Si torna a parlare di lavoro e di fabbrica a Torino, proprio in occasione della festa della Fiom-Cgil che questa mattina ha anche organizzato un incontro con i candidati sindaco (presenti solo Lo Russo e D’Orsi) davanti alla Porta 2 di Mirafiori.

“La scelta di Tavares e Giorgetti di non costruire a Torino la Gigafactory Stellantis è stata una doccia fredda per le tante lavoratrici e i tanti lavoratori che sanno costruire auto in cassa integrazione da 10 anni, per l’indotto e per il know-how di una città che pensa e costruisce automobili da sempre ” ha osservato Marco Grimaldi di Sinistra ecologista. 

“Il problema della porta 2 di Mirafiori è di tutta la città, non è solo di chi per l’automotive lavora, perché la crisi dell’auto ha avuto ricadute generali sull’economia cittadina. Dopo il terribile impatto del Covid-19 la città va ripensata e trasformata nei suoi luoghi e nelle sue relazioni, a partire dalla dignità e dalla salute delle persone. Noi siamo pronti a farlo con chi si batte per la giustizia sociale e ambientale, con chi non vuole più che Torino sia la capitale della deindustrializzazione e della cassa integrazione, del lavoro povero e sottopagato, della disoccupazione giovanile e delle smog city italiane. Con chi ha in mente una città modello per la sua qualità della vita. Lavoro, salute e ambiente possono stare insieme. Dalla stessa parte” ha concluso Grimaldi.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano