15.5 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Milioni di Supereroi: una canzone per chi combatte il Coronvirus

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Una canzone per gli eroi che combattono l’emergenza in prima fila e per sostenere economicamente le strutture sanitarie: così nasce la canzone “Milioni di Supereroi”, un dialogo tra padre e figlio, nato dalla penna di Paolo Carminati, imprenditore torinese, e di suo figlio di 9 anni.

Il brano sarà presto gratuitamente su Spotify e potrà essere scaricato su iTunes: tutti i proventi dei download, dei diritti d’autore ed editoriali saranno totalmente devoluti a favore di “Specchio dei Tempi – La Stampa” per sostenere gli interventi a supporto dell’emergenza Coronavirus.

“In questi giorni di quarantena ho scritto una canzone che racconta le emozioni che proviamo in questo periodo così difficile e strano”, spiega Paolo Carminati, responsabile di Ennova.

“Nasce dalle parole e dai pensieri di mio figlio Federico, di nove anni: come spesso accade, sono i bambini che spiegano le cose a noi”. Il brano è stato suonato, arrangiato e cantato attraverso la modalità “da remoto”: ogni musicista ha preso parte al progetto rimanendo sicuro a casa propria.

“È stata un’esperienza nuova anche questa modalità di lavoro e grazie all’impegno e alla passione di chi ha preso parte al progetto siamo riusciti a dare vita ad un brano in grado di raccontare le emozioni che volevo trasmettere”, conclude Carminati.

Per le donazioni IBAN IT67 L0306909 6061 0000 0117 200 destinato allo Specchio dei Tempi e con causale “Milioni di Supereroi”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano