13.7 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Mercato immobiliare in ripresa in Piemonte: come avere il mutuo migliore

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Cresce il mercato delle case: stando ai dati rilevati da Confcommercio, basati sul Borsino Immobiliare edizione 2017, questo comparto ha registrato una notevole crescita negli ultimi mesi, soprattutto se si considerano realtà come Torino: il capoluogo piemontese, infatti, ha portato in dote un aumento del +24% per quanto concerne la compravendita di immobili, con un totale di oltre 600 milioni di euro erogati attraverso i mutui, e superiore alla media nazionale. Inoltre, stando alle previsioni effettuate da Confcommercio, il 2017 dovrebbe portare un ulteriore aumento del 15% del mercato immobiliare.

Mercato immobiliare 2016: gli acquisti delle case in Italia

L’aumento registrato dal comparto immobiliare in questi primi mesi del 2017, non fa altro che confermare lo stato di salute della compravendita case, reduce da un già positivissimo aumento del +18% nel 2016. Secondo i dati riportati dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, poi, uno dei fattori più positivi di questa crescita è la sua omogeneità sul territorio: fatta eccezione per alcune regioni al top della forma, come il Piemonte, anche le altre zone dello Stivale hanno registrato una crescita molto simile, con percentuali dunque molto alte.

Come avere mutui migliori: le perizie immobiliari

Per chi acquista una casa ricorrendo al mutuo, esistono degli strumenti ottimali per ottenere un tasso migliore e per poter contare dunque su una valutazione economicamente più conveniente. Da questo punto di vista, le perizie immobiliari consentono di ingaggiare un perito e di effettuare una valutazione oggettiva dell’immobile, spesso avente come risultato un valore inferiore rispetto a quello richiesto dal venditore: in base ai dati raccolti dalla perizia, è possibile sfruttare un mutuo inferiore e dunque adeguato al nuovo valore oggettivo della casa acquistata, oltre alla possibilità di richiedere il rimborso dell’eccedente delle rate già pagate alla banca.

Perizia immobiliare: quali sono gli aspetti valutati?

La perizia immobiliare, come già sottolineato in precedenza, ha lo scopo principale di analizzare un immobile e di fornirne un valore commerciale oggettivo. In questo caso, esistono diversi aspetti che il perito andrà ad analizzare: parliamo ad esempio dello stato di conservazione, della sua manutenzione e della regolarità dell’immobile a livello catastale. Inoltre, il sopralluogo effettuato dal perito si concentrerà anche sullo stato dei servizi e sul loro funzionamento. Infine, da sottolineare che grazie alle perizie immobiliari è anche possibile rilevare eventuali abusi edilizi, e dunque mettersi al riparo dall’acquisto di un immobile fuori legge.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano