18 C
Torino
domenica, 14 Luglio 2024

Metro 2, Montanari: “I Bond islamici utili perché non riconoscono interessi”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

di G.Z.

Il Comune di Torino è alla caccia di soldi per realizzare la linea 2 della Metropolitana cittadina. È proprio oggi, nel corso del Turin islamic economic forum, è arrivata una strizzata d’occhio importante, quella di   Abdullah Mohammed Al Awar, ceo del Dubai Islamic Economy development center, che ha suggerito di emettere islamic Bond per trovare dei finanziatori.

Vicesindaco Montanari, che ne pensa di questa proposta?

Di sicuro come città abbiamo risorse limitate per un progetto così vasto come la linea 2 della metro. Per questo siamo interessati a dei finanziamenti.

Anche ai bond islamici?

Perché no. Siamo aperti ai finanziamenti statali, che speriamo arrivino, come ad altri. I bond islamici sono molti interessanti perché non riconoscono interessi nel tempo.

Un’ipotesi che potrebbe concretizzarsi a breve?

No per ora solo una possibilità tra le tante. Ma ci vorrà ancora tempo prima di decidere qualcosa.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano