8.7 C
Torino
mercoledì, 28 Settembre 2022

Meno incidenti in Piemonte nel 2013

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Meno incidenti e meno morti sulle strade piemontesi nel 2013. È questo il positivo bilancio della polizia stradale che registra una costante decrescita dei sinistri stradali negli ultimi anni.
Rispetto al 2012, infatti, sulle autostrade e strade del Piemonte gli ultimi 12 mesi hanno fatto registrare un -3,8 per cento degli incidenti. Di questi quelli mortali sono stati solo 52 contro i 65 dell’anno prima, in calo di ben il 20 per cento.
Inoltre, gli automobilisti piemontesi nel 2013 sono stati anche più sobri: 2318 quelli fermati per stato d’ebbrezza contro i 2451 dell’anno precedente. Così come solo 113 sono gli automobilisti beccati alla guida sotto l’effetto di stupefacenti: nel 2012 erano 142.
Tra le violazioni del codice della strada più frequenti quelle riguardanti l’eccesso di velocità, il mancato uso delle cinture di sicurezza e l’utilizzo del telefonino senza auricolari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano