16.7 C
Torino
martedì, 22 Settembre 2020

Malamovida, Magliano chiede il “pattuglione” in Vanchiglia: “Servono le Forze dell’Ordine”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Alessia Spinapolice
Alessia Spinapolice
Laureata in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Ha collaborato con il telegiornale di Rete7 e dal 2019 è collaboratore presso il quotidiano Nuova Società. Appassionata al mondo social, è cofondatrice del profilo Instagram "in.Torino", dedicato a locali ed eventi in città.

Dopo le proteste dei residenti il capogruppo dei Moderati in Consiglio comunale a Torino, Silvio Magliano, interviene sulla spinosa questione della malamovida e chiede non parole ma fatti. Soprattutto dopo che l’amministrazione Appendino ha scelto di non dare comunicazioni in Sala Rossa sulla vicenda.

«Se per questa Giunta “non c’è nulla da dire” (con analoghe parole mi è stata rifiutata la richiesta di comunicazioni urgenti in Sala Rossa), per me invece le cose da dire, e ancora di più da fare, sono molte – spiega Magliano – Nel weekend appena trascorso abbiamo dovuto sorbirci  un concerto di percussioni andato avanti fino alle ore piccole nella notte e abbiamo dovuto raccogliere i cocci di una vetrina sfondata: anche su questo non c’è nulla da dire?»

- Advertisement -

Continua Magliano: «Dopo una certa ora arrivano puntualmente in zona auto i cui bagagliai sono pieni di alcolici, venduti anche ai minorenni: su questo abbiamo qualcosa da dire? È una situazione di occupazione permanente, per la quale un semplice piano di controllo acustico non può bastare».

- Advertisement -

«Gli stessi gestori dei locali e delle attività commerciali sono fortemente penalizzati. Chiederò con una mozione di istituire un presidio fisso interforze anche su quella piazza, ormai troppo simile a una terra di nessuno (faccio mie le parole del Parroco Don Attanasio): con la presenza del cosiddetto Pattuglione non sarebbe successo quanto ci è toccato vedere lo scorso weekend. E spero davvero di trovare, per il mio atto, il voto favorevole anche della Maggioranza Cinque Stelle».

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Laus: “Periferie diventino zone franche urbane”

Da tempo Torino è salita sul podio nazionale delle città con le periferie più popolate. E il primato purtroppo le è valso...

Moncalieri, Paolo Montagna si conferma sindaco. Ballottaggio a Venaria e Alpignano

Secondo mandato per Paolo Montagna, l'esponente del Partito Democratico che al primo turno si riconferma sindaco di Moncalieri con un consenso che...

Pd, lavorare sulle periferie per superare il voto “di protesta”

L'analisi del voto, a caldo, è sempre frutto di una percezione personale in attesa di dati più chiari, flussi e studi più...

Caso Ream, Appendino: “Ho agito in buona fede. Resto sindaca ma mi autosospendo da M5s”

Dopo la sentenza di primo grado che la condanna a sei mesi per il reato di falso in atto pubblico relativo al...

I Cinque Stelle dalla parte di Appendino: “Continuiamo a sostenerla”

Se la maggioranza pentastellata ha vissuto momenti di crisi e ha dubitato della propria sindaca non è di certo oggi. Anzi la...