20.9 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Lo Russo deluso dalle Atp Finals: “Non sono come le Olimpiadi”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Stefano Lo Russo critica l’organizzazione delle Atp Finals che partiranno nel mese di novembre. Per la sindaca Chiara Appenino il fiore all’occhiello della sua amministrazione e evento che proietterà gli occhi del mondo su Torino ma che per il candidato Dem non è così coinvolgente come sono state le Olimpiadi del 2006

“Ricordo nel 2006 mio padre che passava la giornata a prendere freddo su una pista olimpica, con addosso la sua giacca da volontario di cui andava fiero, e la sera tornava a casa felice. Oggi, per le Atp, non vedo questo coinvolgimento della città. Le cose non basta farle bene, devi anche farle conoscere” ha affermato durante un incontro al Centro per la Ricerca Applicata “Luigi Bobbio” dell’Università di Torino. 

Lo Russo ha criticato in particolare la campagna di comunicazione delle Atp: “Le cose si devono fare, bisogna farle bene ma bisogna anche farle conoscere. Abbiamo questo grande appuntamento con le Atp Finals ma io non ho visto neanche in un negozio una una locandina che ne parli. La stessa cosa vale per il turismo. Bene avere qui un hub di Ryanair con voli internazionali, ma se non si fa conoscere Torino ll’estero fra un anno quei voli verranno smantellati”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano