19.4 C
Torino
mercoledì, 29 Maggio 2024

Lo Russo contro Amiat: “Città sporca, pronti a modificare contratto”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La pulizia nei quartieri nord di Torino non va bene, Barriera di Milano in testa, ed è minore rispetto alle altre zone della città. Lo dice il sindaco Stefano Lo Russo, che si augura di poter migliorare la situazione “nell’ambito del contratto di servizio” con Amiat, “o eventualmente di doverlo modificare”.”Noi, dall’immediato insediamento, abbiamo affrontato il problema del servizio di raccolta di rifiuti che nella nostra città ha livelli di efficienza diversi: in alcune aree funziona bene, in altre non altrettanto bene”, ha spiegato Lo Russo a margine del suo intervento alla giornata del ricordo delle Foibe.”Abbiamo avviato un’interlocuzione con Amiat e stiamo immaginando di poter agire nell’ambito dell’attuale contratto di servizio, o eventualmente di doverlo modificare, per migliorare l’efficienza della pulizia delle nostre strade”, ha proseguito il sindaco.”La valutazione, specie in certe zone della città, al momento non è positiva ma siamo confidenti che lavorando insieme si possa modificare il livello di qualità dell’igiene urbana”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano