20.5 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Guida alla scelta dei migliori libri per bambini tra i 3 e i 5 anni

Più letti

Nuova Società - sponsor

I bambini dai 3 ai 5 anni si trovano in una fase di continua esplorazione del mondo: iniziano a socializzare, fanno domande in continuazione e si preparano gradualmente all’ingresso nel mondo della scuola.

Spinti dalla curiosità verso parole, immagini e colori manifestano il loro interesse per i libri, pertanto questa fascia di età è l’ideale per imparare a leggere; ma quali sono i migliori? Ecco una breve rassegna delle caratteristiche che devono avere e dei temi affrontati.


Libri per bambini tra i 3 e i 5 anni, quali acquistare?

 Anche se i piccoli si mostrano incuriositi quando vedono un adulto leggere, mettergli in mano un romanzo o un saggio scientifico non è certo una buona idea. Occorre scegliere testi adatti alla loro fascia di età, con argomenti e presentazione su misura per loro. I libri dovranno avere, in particolare:

  1. parole stampate con caratteri medio-grandi
  2. parecchie illustrazioni
  3. buon contrasto tra sfondo e lettere
  4. un numero limitato di pagine.

La storia raccontata dovrà essere interessante: il consiglio è quello di scegliere tra fiabe personalizzate oppure brevi racconti che abbiano lui stesso per protagonista o le figure più strette della famiglia (mamma, papà e nonni in prima linea). Interessanti le storie legate a qualche curiosità, ad esempio quelle sull’origine del proprio nome.


I motivi per cui regalare una storia personalizzata

 Prima di passare in rassegna i titoli più accattivanti per i lettori in erba, è importante capire perché l’acquisto di un racconto per bambini può essere una soluzione intelligente per invogliarli a leggere. Le ragioni per preferire un libro ad altri doni, infatti, sono moltissime, con innumerevoli benefici per grandi e piccini. 

Innanzitutto, i genitori hanno l’occasione di condividere un’attività con i figli e di trascorrere del tempo con loro in modo costruttivo. Giorno per giorno possono approfittare dei momenti liberi per aiutarli a comprendere il significato dei contenuti (soprattutto dei termini difficili), la corrispondenza tra segni grafici e suoni e, successivamente, estendere quanto appreso alle sillabe, alle parole e alle frasi intere.

Il compito diventa meno arduo quando il piccolo ha una certa familiarità con i personaggi e la trama. Se le fiabe della tradizione non lo conquistano, nulla vieta di inventarne di nuove e di commissionare la stampa di indimenticabili storie personalizzate per bambini a My Magic Story, specializzata nella realizzazione di libri cartacei dedicati all’infanzia.

Ma i motivi per cui fare un regalo del genere non finiscono certo qui. Quest’ultimo può diventare un prezioso strumento per affrontare temi delicati (quali l’arrivo di un fratellino o la morte di un parente, ma anche argomenti di grande risonanza come l’inquinamento, la fame nel mondo, le guerre, etc…), adottando un linguaggio comprensibile al destinatario.

Altro punto da non trascurare è il fatto di poter inserire una dedica stampata sul frontespizio. In altre parole, il libro diventa un dono unico e speciale, in quanto studiato nei minimi dettagli per chi lo riceve. E il bimbo, quando sarà grande, lo custodirà gelosamente e sarà grato a chi gli ha insegnato a leggere.


I libri e i racconti personalizzati più belli per i piccoli in età pre-scolare

 La storia sul nome è un classico: il bambino diventa il personaggio principale di un’avventura che lo accompagnerà dalla prima all’ultima lettera; ad ognuna di esse viene dato un attributo corrispondente al temperamento o ad alcune caratteristiche fisiche del protagonista. In tal modo, il piccolo prende consapevolezza della propria identità e rafforza l’autostima, quando questa non sia particolarmente alta.

Anche un racconto dedicato a un familiare può essere un’ottima idea, poiché mette in luce quanto sia importante la relazione tra lui e il destinatario del regalo. Genitori e nonni sono le figure più scelte e, a loro volta, possono ricevere il libro come dono.

Da non dimenticare, infine, le storie ispirate alle date di nascita, alla squadra di calcio del cuore, alle feste di compleanno, alla salvaguardia dell’ambiente e perfino quelle sul mestiere a cui il bimbo vorrà dedicarsi da adulto.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano