15.1 C
Torino
mercoledì, 29 Giugno 2022

Le sentinelle tornano a far discutere, ma questa volta è solo arte

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

L’arte si sa non si discute, ma a volte è davvero impossibile non farlo. E questa volta a finire nel mirino delle critiche è la statua hot in un parco di Milano.
L’opera, realizzata dallo statunitense Gavin Kenyon è stata fortemente criticata dal consigliere comunale di Forza Italia, Fabrizio De Pasquale, che passeggiando in zona, ha notato una scultura dalle chiare forme falliche. Immediata la reazione del consigliere meneghino che non ha perso tempo per chiedere spiegazioni al Comune.
La risposta dell’amministrazione però, non lascia indugi. Il Comune di Milano ha regolarmente autorizzato l’installazione che resterà quindi nei giardini di piazza Risorgimento fino al 20 gennaio.
Cosa più curiosa però, il nome dell’opera: “Four sentinels”, ovvero “Quattro sentinelle”, come se i quattro “falli” di pietra fossero lì per ricordare le più celebri sentinelle in piedi protagoniste dei silenziosi flash mob con il libro in mano.
Insomma, i gusti sono gusti e l’arte, fortunatamente, lascia spazio alla libera interpretazione, ma in questo caso, la statua dei “quattro falli” sembra quasi un omaggio, (se così si può chiamare) dell’artista ai sostenitori della famiglia naturale.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano