7.4 C
Torino
venerdì, 24 Maggio 2024

Le multe fruttano 26 milioni al bilancio del Comune

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Il Rendiconto di Bilancio 2019 relativo alle sanzioni per le violazioni del codice della strada porta nelle tasche del Comune di Torino 26 milioni di euro. Risorse che sono state destinate alla manutenzione di segnaletica, semafori e strade e alla realizzazione di interventi finalizzati a garantire maggiore sicurezza a pedoni, ciclisti e diversamente abili.

Secondo le normative in materia infatti i Comuni devono riservare alla viabilità del territorio il 50 per cento della quota accolta dalle sanzioni amministrative e il 100 per cento di quelle accertate con sistemi elettronici e a distanza. 

Come riportato dal Rendiconto, 22 milioni e 119mila euro (il 50% dei proventi) sono stati utilizzati per la manutenzione e la gestione di impianti semaforici, per interventi a tutela degli utenti “deboli” e per la manutenzione del suolo pubblico, mentre con i 3 milioni e 921mila euro di quelle accertate con sistemi elettronici (il 100% dei proventi) sono stati finanziati interventi di manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture stradali.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano