17.3 C
Torino
domenica, 19 Maggio 2024

Busta con proiettile al magistrato che ha chiesto il carcere per Dana Lauriola

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Conteneva due proiettili calibro 9×21 la busta indirizzata al magistrato Elena Bonu intercettata al Tribunale di Sorveglianza di via Bologna. Sulla busta non era indicato il mittente e all’interno oltre ai due proiettili non c’era nessun messaggio.

Bonu ha firmato l’ordinanza con cui sono state respinte le misure alternative per Dana Lauriola, la militante No Tav e di Askatasuna che è stata condannata a due anni di carcere.  

Sulla vicenda interviene anche il Movimento No Tav che prende le distanze: “Che noia. Puntuale come una cambiale arriva la busta con il proiettile, un rituale inutile e prevedibile che ci annoia a livelli incredibili”, scrivono gli attivisti sui social. “Ci annoiano i fantomatici postini al pari dei giornalisti che dopo tutto questo tempo fanno ancora articoli sulla busta e sul calibro. Ci sarebbe da ridere se non fosse la noia a prevalere in queste situazioni”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano