16 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Insulti razzisti e calci ad una minore. Denunciato un disoccupato di 60 anni

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Beatrice Lavinia Melis

Sarebbe un disoccupato di 60 anni, l’uomo che alcuni giorni fa ha preso a calci e insultato con frasi razziste una 16enne di colore.
Identificato, grazie alle telecamere del bus su cui è avvenuto il fatto, è stato denunciato dai carabinieri, che lo hanno già interrogato.
«È inutile che vai a scuola, tanto finisci in strada. Tornatene al tuo paese e levati dalla mia vista»,  queste le frasi che avrebbe pronunciato l’uomo. Le indagini sono coordinate dai pubblici ministeri Patrizia Caputo e Eugenia Ghi, dopo che la Procura ha aperto un fascicolo per violenza per motivi razziali.
Dopo l’aggressione la 16enne, una giovane promessa del basket femminile, è stata ricevuta dal procuratore capo Armando Spataro che aveva manifestato tutta la sua solidarietà, promettendo il massimo dell’impegno nelle indagini.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano