9.3 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

In casa aveva un mini laboratorio per lo spaccio. La scusa: “In questo periodo il fumo rilassa”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Ha trovato una ottima scusa, a parer suo, Un venticinquenne di origini egiziane fermato in corso Giulio Cesare a Torino, dopo un inseguimento a piedi della Guardia di Finanza.

L”uomo, sorpreso con in tasca un’ottantina di grammi fra marijuana a dell’hashish, ha dichiarato: “Fumo perché mi rilasso, in questo periodo ce n’è bisogno”.

La sua scusa alquanto bizzarra, non ha impietosito le Fiamme Gialle che si sono fatti accompagnare a casa dell’immigrato, e hanno trovato un mini laboratorio di stoccaggio che comprendeva altre dosi, un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per il taglio e il confezionamento delle sostanze.
L’uomo era inizialmente stato notato mentre si aggirava fra le auto parcheggiate. Come detto alla vista dei militari insospettiti ha deciso di fuggire innescando un inseguimento a piedi abbastanza concitato.

 

 

 

Photo by Dimitri Bong on Unsplash

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano