13.1 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Il decreto sicurezza tra proteste, ricorsi e la salvezza dell’umanità

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Gli aspetti da contrastare del Decreto Salvini sono innumerevoli: si smonta il sistema di accoglienza dei migranti promettendo in cambio maggiore sicurezza pubblica, ma nessun Paese può essere sicuro nel caos.
Misure ciniche e disumane aumenteranno la disperazione e metteranno a rischio una volta di più il traguardo di benessere sociale che faticosamente la nostra comunità tenta ogni giorno di raggiungere.
Il Partito Democratico ha il dovere di non sottrarsi a una forte presa di posizione, con scelte politiche nette.
Riteniamo di avere anche un dovere morale di sensibilizzazione e di formazione; per questo motivo la Federazione Metropolitana avvia un ciclo di incontri tematici con addetti ai lavori, associazioni e soggetti che in prima persona vivono le conseguenze delle scelte del governo.
Invitiamo tutti, non solo alla partecipazione ma a stimolare iniziative in tale direzione.
Il primo incontro aperto a tutti è per giovedi 7 febbraio alle ore 18, nella sede PD di Via Masserano 6 a Torino, dove ne parleremo con Fredo Olivero (migranti torino) e l’Avvocato Guido Savio della Associazione per gli Studi giuridici sull’Immigrazione.

Scritto da Mimmo Carretta, consigliere comunale Pd a Torino e segretario metropolitano Pd

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano