11.4 C
Torino
venerdì, 24 Maggio 2024

I giochi nell’era digitale

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il gioco rappresenta non solo uno dei passatempi preferiti degli uomini, ma uno degli elementi distintivi di quasi tutte le forme di civiltà. L’uomo come scriveva Aristotele è un animale sociale e il gioco è una dimostrazione sublime delle sue espressioni sociali. Fin dall’antichità, prima dell’avvento della moneta, il gioco veniva praticato, secondo gli antropologi avvenivano forme di scambio diverse, ma pur sempre riconducibili alle dinamiche gioco-giocatore.
Agilità mentale e capacità d reazione sono caratteristiche che aumentano l’adattamento, utili alla sopravvivenza della nostra specie. Questo sotto il profilo storico, ma da un punto di vista tecnico, il gioco ha seguito l’evoluzione degli strumenti sviluppati nelle varie epoche. Se la roulette è un prodotto dell’età dei lumi, le slot machine sono il risultato dell’era industriale, frutto della meccanizzazione dei processi di produzione.
Con l’avvento dell’era digitale il gioco non poteva che essere assorbito e diventare software. Oggi è possibile intrattenersi sui tradizionalissimi giochi come la tombola o la roulette sui computer, gli smartphone, grazie ad internet. Nel nostro paese è possibile giocare su siti con licenza AAMS (Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato)  e ricevere anche dei bonus, ad esempio c’è il William Hill Bonus 50€ che permette di usufruire di 50€ dopo aver fatto un deposito. Per accedere è necessario essere maggiorenni e registrarsi su un form, introdurre i propri dati e i documenti, tutto nella massima trasparenza.
Per quanto riguarda i soldi, anche qui l’era digitale ha fornito risposte nuove. Non essendo possibile giocare con soldi “tridimensionali” è necessario usare carte di credito e portafogli elettronici come Paypal. Le vincite vengono accreditate sulle carte di credito e se un giocatore volesse vedere le vincite in cash, basta andare al più vicino bancomat ed ecco che i soldi si materializzano nelle nostre mani. Il gioco e l’uomo vivono in una simbiosi sempre più stretta nell’era digitale.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano