20.9 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

I Giardini Reali riapriranno nel 2015

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Finalmente i torinesi potranno tornare a godere di uno degli angoli più magici della città: i Giardini Reali.
Dopo anni di chiusura al pubblico il gioiello botanico tornerà ad aprire i suoi cancelli. Infatti agli inizi del 2015 termineranno i lavori di riqualificazione. È questo l’obiettivo postosi dalla Sovrintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici del Piemonte durante un sopralluogo della commissione Ambiente del Comune.
Per quella data, insomma, come per le Olimpiadi del 2006, Torino tornerà a spendere visto che la capitale sabauda dovrà accogliere il Papa in visita per l’Ostensione della Sindone e per i festeggiamenti del bicentenario dalla nascita di Don Bosco.
La ristrutturazione, effettuata con i fondi dell’Unione Europea, ha interessato la sostituzione degli impianti elettrici e idrici. Ancora da completare i lavori sulle piante e sugli arredi.
A differenza di altri giardini cittadini, come dimostra la tragedia di piazza Toti in cui un 14enne è rimasto ferito da una pianta cadutagli addosso, nel parco reale invece hanno già controllato i 270 alberi secolari che si ergono maestosi dietro il Palazzo del re.
Ancora da stabilire, invece, le modalità con cui il pubblico potrà accedere allo spazio verde.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano