13.2 C
Torino
mercoledì, 25 Maggio 2022

I contagi dei prossimi due giorni decideranno se il Piemonte resta giallo

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Oscilla su un filo sottile la speranza del Piemonte di restare in zona gialla e non passare in arancio la prossima settimana. Tutto dipende dalla conta di ospedalizzati e guariti tra giovedì e venerdì.

Come spiega il governatore Alberto Cirio: “”Come la settimana scorsa, siamo sempre con un valore che si aggira sul 30% per quanto riguarda le terapie ordinarie, che se si tiene al di sotto ci mantiene in zona gialla, altrimenti ci porta in zona arancione”. 

Per Cirio il passaggio in arancione “non vuol dire particolari cambiamenti per la vita sociale delle persone – ha aggiunto – specialmente di quelle vaccinate”. “E’ un dato che oggi non possiamo commentare – ha concluso – perchè lo sapremo soltanto con l’inserimento delle persone ospedalizzate oppure dichiarate guarite tra oggi e domani”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano