7.4 C
Torino
domenica, 19 Maggio 2024

House of Cards è a Torino. Il Frank Underwood pensiero sui marciapiedi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La terza stagione della serie televisiva che ha conquistato il mondo è incominciata da pochi giorni. Ma House of Cards da settimane è arrivata a Torino. Già, le massime di Frank Underwood, protagonista di “Gli intrighi del potere”, che tenta e riesce a scalare gradino dopo gradino il tempio che lo porterà a diventare presidente degli Stati Uniti d’America, sono apparse sui marciapiedi della nostra città.
Un’idea pubblicitaria che ha coinvolto corso Casale, la Gran Madre, il Parco del Valentino, lo Stadio Olimpico. La frase più gettonata e “dipinta”: “Non è meglio condurre la corsa piuttosto che stare a guardare?”. House of Cards e Frank Underwood, interpretato da un magistrale Kevin Spacey, si trovano a loro sulla riva del Po. Chissà, permetteteci la licenza, quanto ci metterebbe il “buon” Frank a conquistare Palazzo di Città.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano