16.8 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Grugliasco, Emanuele Gaito candidato del centrosinistra: “Un altro passo avanti”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Emanuele Gaito, assessore uscente alla pianificazione urbanistica, sarà il candidato sindaco del centrosinistra per le amministrative del prossimo 12 giugno. Dal 2012 parte dell’amministrazione comunale prima come consigliere, poi come assessore oggi dà il via alla sua campagna da candidato sindaco. A sostenerlo, sei liste: Partito democratico, GruON, Moderati, Europa Verde Grugliasco a Sinistra, Progetto Grugliasco e Grugliasco al centro.

33 anni libero professionista consulente nel campo della pubblica amministrazione sulla programmazione dei fondi europei. 

“Parto dall’esperienza che ho maturato occupandomi dello sviluppo urbano della città e dell’Ambiente, dall’aver scommesso sulla possibilità che la Ex Pininfarina tornasse ad essere un’area produttiva e che la Cascina Armano potesse essere riqualificata, dalla cura dei giardini, dall’avere piantato un albero per ogni bambino nato e aver distribuito le borracce ad ogni studente della città. Parto dai successi e dal cammino che l’Amministrazione guidata da Roberto Montà ha ottenuto, un cammino che ha posto solide basi per cambiare Grugliasco in Città Universitaria delle Scienze dell’Ambiente, nel completare la riqualificazione delle scuole per i bambini e i giovani della città” – dichiara il candidato sindaco Emanuele Gaito . 

“Per consentire alla nostra città di fare un altro passo avanti abbiamo bisogno delle migliori energie presenti nella comunità, uniti dalla passione per Grugliasco, individuando le  esigenze dei cittadini per poter offrire risposte puntuali – aggiunge Gaito – Mi impegnerò su progettualità nuove, per una “città vicina a tutti”, con servizi che tengano conto dell’innovazione e delle borgate più distanti, per avvicinarci al modello della città dei 5 minuti, dove per ciascuno di noi sia possibile andare a scuola, fare sport, accedere ai servizi alla persona e alla salute, portare i bambini al parco a poca distanza da casa, accedere al trasporto pubblico“.

<Nessuno può farcela da solo – conclude Gaito – per questo con me avrò una squadra affiatata e le forze di tutta la coalizione di centrosinistra che porta con sé conferme e nuovi ingressi, come la nuova lista civica Grugliasco al centro e i Verdi per Grugliasco a sinistra, che rappresentano un gradito ritorno. Insieme faremo un altro passo avanti, nella continuità con una spinta innovatrice propulsiva per lo sviluppo che questa città attende>

“Non siamo per un ambientalismo del  “no”  ma del “come”,  mettendo a disposizione della città, della coalizione e del candidato sindaco Emanuele Gaito, metodo, idee, competenze, per le grandi sfide che nei prossimi anni chiunque  sarà chiamato a governare dovrà affrontare a partire dal nuovo polo universitario.  Possiamo costruire un modello di sviluppo vincente e sostenibile a vantaggio delle nuove generazioni. Noi ci siamo e alle parole faremo seguire i fatti” spiega il segretario dei Europa verde Grugliasco a Sinistra, Fabrizio Frosina. E aggiunge Onofrio Carioscia. “C’è condivisione su tantissime tematiche come istruzione, lavoro, ambiente, energia e sostenibilità, pertanto è necessario avviare questo grande progetto politico che sia in grado di affrontare la complessa realtà del presente e del futuro, che nell’immediato riguarderà “Grugliasco”, ma allo stesso tempo vuole guardare lontano, “all’Italia e all’Europa”. Noi ci siamo. “Alle idee faremo seguire i fatti”.

I Moderati quasi ovunque sono con il centro sinistra, anche a Grugliasco, ad eccezione di questa ultima legislatura, per differenti visioni  su questioni relative allo sviluppo del programma – dichiara Luigi Musarò, esponente de I Moderati –.  Hanno sempre amministrato con il centro sinistra per cui si tratta di un ritorno a casa, a sostegno di  un candidato a sindaco giovane, capace, sulla base di un programma di sviluppo futuro della nostra città credibile, possibile e realizzabile. Sulla base di ciò i Moderati hanno aderito con convinzione alla coalizione che sostiene Gaito Sindaco di Grugliasco”.  

“Riteniamo Emanuele Gaito l’espressione migliore di un candidato a Sindaco, la sintesi di integrità morale, acume politico ed esperienza acquisita, ne connotano le caratteristiche principali – sottolinea Enzo Castrovillari della lista Progetto Grugliasco – . Noi lo sosteniamo con convinzione poiché grandi sfide attendono la nostra Città e Gaito rappresenta il giusto percorso di Continuità e Futuro, lo slogan che abbiamo coniato per lui. Una scelta della quale i cittadini di Grugliasco saranno i primi beneficiari“.

“GruON è convinto che Emanuele Gaito possa essere un buon Sindaco per la Città di Grugliasco: è giovane e rappresenta un elemento di equilibrio tra la continuità dell’esperienza amministrativa passata e un approccio nuovo – aggiunge Dario Destro, portavoce di GruOn – . L’intero Gruppo Civico si è dato l’obiettivo di supportare il Candidato in modo critico e costruttivo in tutte le fasi di questa nuova avventura elettorale con energia, proposte e iniziative”.

“La scelta di Emanuele Gaito candidato sindaco della coalizione di Centro Sinistra deriva dalla volontà di dare una continuità alla presente amministrazione – conferma Michele Desimio della lista civica Grugliasco al Centro – . Crediamo che Gaito sia l’uomo giusto, con esperienza amministrative, giovane ed adatto a proseguire l’attività amministrativa svolta in maniera eccellente dai suoi predecessori Roberto Montà e Marcello Mazzù. Investiremo le nostre risorse per far vincere al primo turno il nostro candidato di coalizione”. 

“Sarà una partita emozionante e la giocheremo in squadra, pronti a portare il centrosinistra e il nostro candidato sindaco Emanuele Gaito in gol– conclude il segretario del PD Dario Lorenzoni – E’ il candidato che ha saputo far convergere su di sé più forze politiche per la sua competenza, preparazione e capacità amministrativa già dimostrata negli anni di assessorato. Da sindaco non potrà che fare il meglio, affinché la città compia quel passo avanti necessario alla realizzazione dei progetti più ambiziosi” .

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano