11.1 C
Torino
lunedì, 28 Settembre 2020

Gilet Arancioni: “La fine del principio, il giorno della resa di Conte”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa
Puoi inviare il tuo comunicato stampa all'indirizzo redazione@nuovasocieta.it

Parafrasando uno stereotipo classico dei Western USA degli anni sessanta, anche noi italiani, stiamo finalmente per giungere alla fine di un periodo senza uguali, nella storia del nostro paese!

La sopraffazione, inserita nelle istituzioni con esemplare e diabolica bravura, ha trovato il suo culmine ed è arrivata al suo punto di non ritorno, la dittatura!

- Advertisement -

Quasi in un incubo ricorrente, ci siamo abbandonati al torpore tipico di chi ha perso il sonno. L’ultima fiducia concessa dal nostro popolo, ancora una volta mal riposta, verso chi ha usato parole di riscossa e promesse di rinascita, ci ha messo dinanzi all’ultima, ma non nuova, delusione, destabilizzante! Così siamo arrivati all’arrendevolezza di chi non ha più la forza per reagire e, in preda all’abbandono, decide scientemente la “carcerazione”, la riduzione in schiavitù: Praticamente il “suicidio di massa”!

- Advertisement -

Anche dei suicidi veri si dovrebbe parlare ma questi gesti disperati, fanno parte di quell’Italia che ha reagito. Quell’Italia ch’è stata tradita, abbandonata e portata alla disperazione, quella dell’ultimo gesto! Pur dinanzi a questi sacrifici di protesta estrema, nulla è cambiato! La rotta della disfatta programmata era presa! La bussola indicava il SUD del sacrificio e il NORD della sopraffazione! Le vergognose posizioni espresse dai nostri “alleati” d’Europa, Germania, Francia, Olanda e Austria, con il loro diniego, hanno confermato l’Odio che li anima verso l’Italia.

Non trovo parole adatte a descrivere coloro che presiedono al potere politico, legislativo e giudiziario in Italia, che hanno permesso tutto questo! Ma la risposta arriva e l’ITALIA, anche se in ritardo, è presente ancora a se stessa. Nasce “BYO BLU”, nasce il “MOVIMENTO GILET ARANCIONI”, nasce il movimento dei Magistrati Contro, e qualcuno, fragile e gentile, con una piccola voce, si fa sentire FORTE in tutto il pianeta! Nasce il fenomeno SARA CUNIAL!

Alla fine c’è sempre il principio! La riscossa è nata, l’ITALIA scende in piazza e 30 di queste Piazze in tutta Italia, saranno piene del popolo dai “Gilet Arancioni”. Popolo che chiama l’adunata pacifica per riavere la sua SOVRANITA’! A colui che ha gridato la sveglia e tutti coloro che lo hanno seguito, grido “Viva il Gen.le Antonio Pappalardo, Viva l’ITALIA e il popolo SOVRANO!”.

Gilet Arancioni

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Imprese e Covid: alla Festa de L’Unità si discute di ripresa economica di Torino

E' stata l'occasione per confrontarsi su uno dei temi più dibattuti degli ultimi tempi l'incontro della Festa de L'Unità dal titolo “Torino...

Montagna conferma: “Sono indagato”

“Ieri, proprio a tre giorni dal largo successo elettorale, ho ricevuto un avviso di garanzia dalla Procura di Torino”, così il sindaco...

Moncalieri, Montagna appena eletto è indagato per falso

Il sindaco Pd di Moncalieri Paolo Montagna, appena eletto con il 60% dei voti, è indagato. Secondo la Procura di Torino avrebbe...

Di Maio e Zingaretti si spartiscono le amministrative 2021? Il Pd torinese risponde

La notizia diffusa sui quotidiani questa mattina di un accordo tra Pd e M5s sulle amministrative 2021 non lascia indifferente il Pd...

Appendino e Pd? Lo Russo categorico: “Nessuna alleanza”

Lo aveva già detto in più occasioni e ritorna ad affermarlo anche oggi nei giorni successivi al voto referendario e amministrativo, ultima...