16.2 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Giardini Reali alti, riapertura in primavera

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Con l’arrivo della primavera i torinesi riavranno a disposizione una nuova area verde aulica, un vero e proprio parco monumentale. Sono i Giardini Reali Alti che grazie a un protocollo d’intesa con i Musei Reali, approvato dalla giunta comunale, passano nella disponibilità della Città. Ad occuparsi dei lavori gli ex ‘giardinieri del re’, il personale esperto del settore Verde Pubblico della Città. Per i lavori di ripristino il Comune investirà 100 mila euro. “Vogliamo offrire ai cittadini – sottolinea l’assessore all’Ambiente Enzo Lavolta – la possibilità di vivere questo spazio verde che sarà reso accessibile, oltre che dalla Cavallerizza, anche dai Giardini Reali Bassi. Avvieremo i lavori immediatamente per aprire il cancello ai primi di aprile”. Nello stesso periodo i Musei Reali riapriranno anche la parte di giardini alle spalle di Palazzo Reale. Un altro spazio che potrebbe in futuro essere aperto è il rifugio antiaereo nei bastioni per il quale il Comune ha attivato la richiesta di accesso.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano