15.3 C
Torino
martedì, 28 Maggio 2024

Fridays for future, torna il corteo per il clima 

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Primo corteo del 2022 per gli attivisti di Fridays for future che si sono dati appuntamento anche a Torino, in piazza XVIII dicembre, per la giornata di mobilitazione contro la crisi climatica. Ad aprire o striscione “Effetto serra, effetto guerra”

“È il primo sciopero per il clima del 2022 e cade in un momento molto particolare per l’Europa, nel mezzo di questo conflitto – spiega Luca Sardo il responsabile torinese del movimento ambientalista – Con questo sciopero vogliamo sottolinaere le cause comuni tra la guerra in Ucraina e la crisi climatica”.
“L’Europa – continua Sardo – ogni giorno finanzia con 800 milioni di euro il governo russo, Putin, per attaccare l’Ucraina e non riesce a slegarsi da questa dipendenza dai combustibili fossili. È questo che noi chiediamo oggi: di slegarsi dai combustibili che finanziano le guerre e devastano il nostro pianeta”. 

Tra i manifestanti oltre agli studenti anche il sindacato degli insegnanti della Cgil e alcuni consiglieri comunali della maggioranza e l’ex sindaca Chiara Appendino, con il secondogenito nel passeggino. “Sostenevo questi ragazzi da sindaca e oggi sono qui da privata cittadina – spiega Appendino – sono contenta di vedere finalmente una piazza di ragazze e ragazzi che reclamano attenzione per l’ambiente”.
Il sindacato degli insegnanti di Cgil ha dichiarato sciopero: “La crisi climatica ha la caratteristica di esacerbare le guerre, come la Siria nel 2011, dove la siccità è stata una delle prime cause della rivoluzione. La crisi climatica non farà che peggiorare questi elementi in futuro”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano