9.2 C
Torino
martedì, 28 Maggio 2024

Forza Nuova tessera Dolce&Gabbana

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Gli stilisti Dolce e Gabbana da oggi sono tesserati onorari di Forza Nuova. L’iniziativa è stata promossa dal Segretario Nazionale dell’organizzazione di estrema destra Roberto Fiore per il quale i due guru della moda hanno «dimostrato coraggio nel difendere il valore della famiglia tradizionale».
Già, perchè il tutto nasce della dichiarazioni rilasciate da Dolce e Gabbana, entrambi omosessuali e noti al mondo del gossip per la loro lunga lovestory, in cui i due stilisti si dicono contrari alle adozioni alle coppie gay e ai figli nati da madri surrogate, definiti “sintetici”. Affermazioni che non sono passate inosservate suscitando un vero e proprio putiferio nel mondo dello spettacolo.
Infatti a guidare la protesta contro D&G è stato il loro amico Elton John, il baronetto inglese che con il marito ha due bambini nati da un utero in affitto. Il cantante ha lanciato una vera e propria campagna contro i due stilisti dal nome #boycottDolceGabbana. «Come vi permettete di dire che i miei meravigliosi figli sono ‘sintetici’?» ha poi twittato la star venendo in poco tempo emulata da molti colleghi: da Courtney Love a Ricky Martin, anche lui padre di due gemelli nati da madre surrogata, dopo aver fatto coming out sul suo orientamento sessuale.
E mentre il mondo dello star business si scalda contro due tra gli stilisti più amati dai vip Forza Nuova e la destra italiana offrono la loro solidarietà. Nel suo post su Facebook Roberto Fiore ha anche invitato «tutti gli italiani a boicottare Elton John, capostipite internazionale di quella lobby razzista omosessuale che intende sovvertire l’ordine naturale e dare patenti di democraticità a chi di suo gradimento».
Contro il cantante inglese anche il senatore del Nuovo centro destra Roberto Formigoni che in un’intervista ha affermato: «Elton John è un talebano, sta usando con Dolce e Gabbana lo stesso metodo usato dai talebani nei confronti di “Chalie Hebdo”».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano