16.7 C
Torino
martedì, 22 Settembre 2020

Firma elettronica, uno strumento veloce e sicuro per il proprio business

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...

Gli sviluppi tecnologici degli ultimi anni hanno cambiato e non poco le nostre vite. Molte delle azioni che compiamo quotidianamente (dall’invio di mail, foto e chat fino ai comandi vocali) fino a poco tempo fa non sarebbero stati possibili o avrebbero richiesto processi molto più lunghi.

Di sicuro l’innovazione semplifica le nostre attività nella vita di tutti i giorni, in quella privata come in quella lavorativa. Per esempio avete mai pensato a tutti i vantaggi di avere una firma elettronica?

- Advertisement -

CHE COSA E’ LA FIRMA ELETTRONICA?

- Advertisement -

La firma elettronica, a differenza di quella autografata, si basa su una procedura informatica che identifica univocamente il firmatario e permette di siglare in modo elettronico tutti i documenti, garantendo la piena validità e riconoscimento a livello giuridico.

Infatti la firma elettronica è regolamentata da direttive dell’Unione Europea attraverso rigide norme e certificazioni. In particolare esiste il regolamento eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature) che fornisce la base normativa per i servizi di autenticazione elettronica negli stati membri. Senza contare che il regolamento sulla Privacy recentemente introdotto sottolinea l’importanza di passare quanto più possibile dal documento cartaceo a quello digitale e classifica al tradizionale firma grafometrica come meno sicura rispetto agli altri metodi di segnatura e identificazione.

VELOCITA’ E PRATICITA’

Avere la firma elettronica è anche un ottimo modo per velocizzare e rendere più pratico il proprio business. Già, perchè basterà un piccolo sforzo per poter firmare e archiviare digitalmente tutti i documenti risparmiando in tempo e fatica: immaginate per ogni contratto doverne firmare numerose copie a mano, e poi ciclostilarle in grossi archivi. Passando al supporto digitale si risparmia tempo, spazio e soldi, riducendo notevolmente i costi per i materiali e l’ingombro di un tradizionale archivio cartaceo. Senza contare che un’azienda può dotare i diversi dipendenti ciascuno della propria firma elettronica e facilitare così lo svolgimento di centinaia di pratiche.

COME AVERE LA PROPRIA FIRMA ELETTRONICA

Non solo è facile da usare, ma la firma elettronica è anche facile da ottenere. Esistono infatti siti specializzati come Yousign che offrono la possibilità di acquistare online la propria firma digitale in tutta la sicurezza visto che si tratta di un portale europeo che rispetta il regolamento eIDAS.

Il vantaggio di acquistare la firma elettronica da un sito specializzato è che si avrà tutta una serie di funzioni che rendono l’utilizzo ancora più semplice e vantaggioso. Si tratta infatti di software che funzionano su ogni tipo di dispositivo, e anche tramite app, e governabili con pochi passaggi. Basteranno pochi click per elaborare il documento, in formato word o Pdf, che poi attraverso una mail si sarà invitati a firmare. L’autenticazione delle firme avviene con un codice Sms e alla fine del processo il contratto viene archiviato e resta a disposizione. Molto utile per le aziende perchè così più dipendenti potranno firmare in contemporanea e disporre tutti dello stesso documento. Riducendo la carta, la fatica e garantendo la massima sicurezza.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Caso Ream, Appendino: “Ho agito in buona fede. Resto sindaca ma mi autosospendo da M5s”

Dopo la sentenza di primo grado che la condanna a sei mesi per il reato di falso in atto pubblico relativo al...

I Cinque Stelle dalla parte di Appendino: “Continuiamo a sostenerla”

Se la maggioranza pentastellata ha vissuto momenti di crisi e ha dubitato della propria sindaca non è di certo oggi. Anzi la...

Ream, Lo Russo e Carretta: “Giudizio politico negativo non cambia, serve guardare a futuro”

Il Partito Democratico commenta la sentenza del processo Ream che condanna Chiara Appendino a sei mesi per falso in atto pubblico. Commenti...

Processo Ream, Appendino condannata per falso in atto pubblico

La sindaca Chiara Appendino è stata condannata per falso in atto pubblico relativo al bilancio 2016 nell'ambito dell'inchiesta che la vedeva imputata...

Ream, la sentenza per Appendino alle 15 ad urne chiuse

La sentenza del processo Ream che vede tra gli imputati Chiara Appendino, il suo ex capo di gabinetto, Paolo Giordana, e l’assessore...