15.1 C
Torino
mercoledì, 29 Giugno 2022

Fase 2, a Torino scoppia la protesta degli ambulanti

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Si sono dati appuntamento in Piazza Castello, davanti al palazzo della Prefettura, a Torino. Centinaia di commercianti ambulanti che vendono generi non alimentari.

Una protesta in cui chiedono agevolazioni sulle imposte e lo stop al contingentamento degli ingressi nei mercati all’aperto cittadini. Vittime della crisi scaturita dall’emergenza Coronavirus gli ambulanti dicono di essere allo stremo: in base all’ordinanza firmata dal presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, i loro banchi potranno tornare ad essere “aperti” a partire dal 20 maggio.

Molti gli striscioni e gli slogan: “Vendiamo vestiti e siamo rimasti in mutande”, “Niente tasse per il 2020”. I rappresentanti degli ambulanti sono saliti in Prefettura.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano