12.7 C
Torino
giovedì, 23 Maggio 2024

Enzo Lavolta: “Controlleremo tutte le piante dei giardini torinesi”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Più controlli e manutenzione nei giardini pubblici e nelle aree gioco di Torino. A prometterli è l’assessore all’Ambiente Enzo Lavolta dopo la caduta di un albero addosso a un quattordicenne in piazza Toti.
Lavolta ha presentato questa mattina in Sala Rossa la proposta di affidare ad una società terza il controllo dello stato di salute degli alberi nelle piazze e nei giardini torinesi. Inoltre, già nei prossimi giorni il Comune darà il via a una serie di verifiche sulla sicurezza delle piante presenti nei parchi e nei cortili delle scuole della città.
«Abbiamo disposto un anticipo sui controlli delle piante con verifica in prossima scadenza, incluse quelle con una bassa classificazione di rischio – ha spiegato l’assessore – L’albero di piazza Toti era stato sottoposto a quattro controlli tra il 2006 e il 2011,l’ultimo, a dicembre di quell’anno, aveva classificato l’albero in classe B, sulla base di una scala che da A, ottima salute, arriva fino a D, quando si riscontra la necessità di abbattimento».
Per il controllo e la manutenzione di tutti gli alberi, inoltre, il Comune ha stanziato una cifra di 400mila euro all’anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano