20.7 C
Torino
sabato, 19 Settembre 2020

Embraco, assessore regionale al Lavoro Chiorino chiede incontro con il Mise

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Andrea Doi
Andrea Doi
Giornalista dal 1997. Ha iniziato nel '93 al quotidiano La Nuova Sardegna. Ha lavorato per Il Manifesto, Torino Sera, La Stampa. Tra le sue collaborazioni: Luna Nuova, Il Risveglio del Canavese, Il Venerdì di Repubblica, Huffington Post, Avvenimenti e Left. Dal 2007 a Nuova Società.

«Oggi stesso chiederò un incontro al Mise. Dovrà essere un tavolo incisivo e concreto. Dobbiamo dare risposte ai lavoratori che non hanno notizie. E’ tutto fermo». L’assessore regionale al Lavoro della Regione Piemonte, Elena Chiorino, dopo aver incontrato i sindacati per fare il punto sul piano di reindustrializzazione dell’ex Embraco di Riva di Chieri, chiede subito un incontro con il ministero.

«Vedrò presto anche l’azienda. Voglio sentire tutti, senza filtri – aggiunge Chiorino – Il Mise aveva annunciato un monitoraggio e poi un nuovo incontro entro giugno. E’ stata già utilizzata metà della cassa integrazione. Vogliamo sapere esattamente dove si va».

- Advertisement -

I ritardi del piani di reindustralizzazione preoccupano i sindacati.

- Advertisement -

La riunione di Fim, Fiom e Uilm con il neoassessore regionale chiesta dai sindacati a maggio a un anno esatto dall’accordo firmato con la Ventures – spiega la Uilm – ha confermato il ritardo dei rientri dei lavoratori e il mancato avvio della produzione. I lavoratori della ex Embraco sono 413: finora sono rientrati 187 a fronte dei 280 previsti.

«Sono purtroppo confermate le perplessità sulla riuscita del piano. È ancora più urgente la convocazione di un tavolo al Mise. La Ventures dovrà fornirci fatti concreti con date ben definite per il rientro dei lavoratori», commentano Dario Basso, segretario Uilm Torino, e Vito Benevento, responsabile Ventures Uilm. «È passato uno dei due anni di cig e l’azienda non ha ancora prodotto un pezzo. L’azienda deve accelerare» afferma Ugo Bolognesi della Fiom.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Febbre a scuola, il Tar respinge il ricorso del Ministero contro l’ordinanza di Cirio

Il Tar del Piemonte non ha accolto la richiesta del Governo di una sospensiva d’urgenza in via monocratica per l’ordinanza della Regione...

No Tav, Dana Lauriola è stata arrestata. Tensione tra attivisti e polizia a Bussoleno

E' avvenuto questa mattina all'alba l'arresto di Dana Lauriola, storica attivista No Tav e militante del centro sociale Askatasuna, condannata a due...

RU 486, Appendino contro la Regione: “Becera propaganda sul corpo delle donne”

La sindaca di Torino Chiara Appendino interviene in merito alla proposta della giunta regionale del Piemonte di abolire la somministrazione della pillola...

Febbre a scuola, Cirio non cambia idea: “Ordinanza fatta con buon senso”

Non cambia idea Alberto Cirio sull'ordinanza che impone la misurazione della febbre a scuola e che il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ha...

Gtt, ecco come chiedere il rimborso per gli abbonamenti non usati durante il Covid

Gtt rimborserà gli abbonamenti non utilizzati duranti il lockdown attraverso l’emissione di un voucher che permetterà l’acquisto di nuovi titoli di viaggio....