4.8 C
Torino
giovedì, 1 Dicembre 2022

Elezioni, Torino roccaforte Pd. Ma nel resto del Piemonte Fratelli d’Italia oltre il 30 per cento

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Si conferma anche con queste elezioni un dato che ormai sembra una costante dei piemontesi alle urne. Torino separata dal resto della regione e roccaforte dei Dem. Infatti nel capoluogo piemontese il Pd resta il primo partito, con oltre il 25% dei consensi. Mentre nel resto del Piemonte il centrodestra vince con il 53 per cento dei voti e Fratelli d’Italia supera il 30 per cento. 

Come per il resto d’Italia anche qui il primo partito resta l’astensionismo con l’affluenza in calo di quasi 9 punti, e pari al 66,35 per cento. 

Su Torino città supera la media delle presenze ai seggi solo il collegio di Centro e Crocetta, mentre nelle periferie come Borgo Vittoria-Lucento-Vallette solo il 58,46% degli aventi diritto ha votato. 

E se a Torino il Pd resta primo partito Fratelli d’Italia cresce: passando dal 10,4% delle amministrative dell’ottobre 2021, al 20,81%.

Sotto la media nazionale M5S con il 12,16%, mentre Azione-Italia Viva è andata oltre il 10%. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano