4.8 C
Torino
giovedì, 1 Dicembre 2022

Magi batte Chiorino e Montaruli vince su Lepri alla Camera. L’ex sottosegretario Giorgis va al Senato 

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Iniziano a delinearsi anche i contorni piemontesi del nuovo parlamento, con i nomi di chi siederà nei banchi di Camera e Senato in rappresentanza della Regione. 

Alla Camera si riconferma Riccardo Magi, presidente di +Europa che con il 39,78 per cento dei voti ha vinto sull’assessore regionale al Lavoro Elena Chiorino (Fdi). Si riconferma anche Augusta Montaruli (Fdi) che nel collegio uninominale supera di mezzo punto percentuale Stefano Lepri (Pd): 35,99% contro 35,40%. 

Al Senato Andrea Giorgis (Pd), ex sottosegretario alla Giustizia, con il 37,96% nell’uninominale ha staccato di oltre 4 punti la leghista Marzia Casolati.

Elena Maccanti, ricandidata per la Lega, nel collegio della Camera di Collegno conquista il 39,8% e batte il candidato di centro sinistra Davide Gariglio che si ferma al 31,3%.

A Moncalieri con il 42,5% conquista il seggio Roberto Pella di Fi per il centro destra mentre Carmen Bonino del centro sinistra si ferma al 28,2.
Nei seggi del Piemonte 2 Alberto Gusmeroli candidato della Lega per il centro destra conquista il collegio di Novara con il 52,6% battendo Emanuela Allegra del centro sinistra che si ferma al 25,3%. A Vercelli vittoria del centro destra con il 53,8% dei voti per il candidato di FdI Andrea Delmastro che stacca di 30 punti la candidata di centro sinistra Maria Moccia che ottiene il 23,8% dei consensi.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano