10.5 C
Torino
giovedì, 23 Maggio 2024

Domeniche ecologiche solo in centro città. Ecco la novità dell’amministrazione

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

di G.Z.

Domeniche ecologiche si, ma solo in centro città. È questa l’idea dell’assessorato ai trasporti e quello all’ambiente del Comune per le domeniche senza auto, di cui la prima è prevista per domenica.
Già in mattinata sono stati contattati i presidenti di Circoscrizione, con i quali è stata presa la decisione che oltre alla zona Ztl verranno di volta in volta bloccate alcune aree delle diverse circoscrizioni.
Un’idea nata che nasce dalla necessità di coniugare le ragioni ecologiche della domenica a piedi con le esigenze di quanti devono muoversi per andare allo stadio o dei turisti che si arrivano in città per visitare musei o partecipare a eventi culturali.
«Stiamo pensando di rilanciare il significato di questa iniziativa – dichiarano gli assessori alla Viabilità e all’Ambiente, Maria Lapietra e Alberto Unia – per promuovere la sensibilizzazione sui temi ambientali e, al contempo, ridurre i disagi ai cittadini. Per questo, l’Amministrazione comunale ha deciso di limitare il traffico esclusivamente nella Ztl Centrale e di collaborare con le Circoscrizioni nell’organizzazione di eventi ed aree pedonali per rendere, in tutta la città, le Domeniche per la sostenibilità ambientale un momento di aggregazione e partecipazione. Contiamo così di accrescere nella cittadinanza la consapevolezza della necessità di ridurre l’inquinamento e favorire la propensione all’utilizzo di mezzi di trasporto più sostenibili».
Di sicuro però non rientrerà nella nuova modalità il blocco del traffico previsto per domenica 17 settembre, quando lo stop alle auto sarà per tutta la giornata in tutta Torino, in occasione della settimana della Mobilità sostenibile. Le nuove norme dovrebbero invece entrare in vigore dalle date successive, a partire dall’8 ottobre. Mentre lo stop previsto per il 5 novembre è stato rinviato al 26, per farlo coincidere con la Settimana europea dei rifiuti.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano