-0.1 C
Torino
mercoledì, 1 Dicembre 2021

Dietro front di Prefettura e Questura: il Torino Pride si potrà svolgere

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Il Torino Pride sfilerà per le strade di Torino. Contrariamente a quanto precedentemente stabilito Questura e Prefettura hanno autorizzato il corteo previsto per il 25 settembre dopo che una circolare del Ministero dell’Interno ha chiarito la possibilità di manifestazioni dinamiche. 

Questo Pride s’ha da fare! Non possiamo che essere contente e contenti perché il Torino Pride 2021 ci sarà” dichiara soddisfatto Alessandro Battaglia, coordinatore del Torino Pride. L’Italia sta attraversando momenti difficili e le sfide per non soccombere sotto il peso della pandemia e della crisi economica sono tantissime ma il Torino Pride è convinto che una società più equa, accogliente e che non discrimina, potrà affrontarle con maggiore forza e unità.

L’appuntamento è per sabato 25 settembre alle ore 16 da corso Principe Eugenio. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano