16 C
Torino
martedì, 22 Settembre 2020

Da un grattacielo vista Modena a New Orleans: atmosfere anglosassoni con il live dei “Kaos India” all’ARTeficIO Music Club

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Portano l’America nelle loro canzoni. La band nostrana dal sound più internazionale arriva da un grattacielo vista Modena: sono i KAOS INDIA, tra i nuovi nomi più interessanti della scena rock indie attuale italiana. Sabato 23 marzo si esibiranno LIVE all’ARTeficIO Music Club, con le atmosfere anglosassoni del loro nuovo album: “WAVE”. Ad aprire il concerto, la band degli Psychokiller.

Una band che guarda oltremanica e oltreoceano: Kings Of Leon, Oasis, Kasabian sono solo alcuni dei nomi che hanno ispirato il sound del gruppo indie – alternative rock dei KAOS INDIA. I loro riferimenti affondano le radici nel post grunge e nell’anima di chi è cresciuto con l’eco dei Nirvana nelle orecchie, che li ha portati a scegliere di non rifarsi alla tradizione del rock italiano.

- Advertisement -

A dir poco curiosa è la genesi di questo gruppo, nato nel 2011 nell’unico vecchio complesso di grattacieli costruito negli anni ‘70 a Modena con un interessante aneddoto, quando il cantante Mattia Camurri si licenzia per partire per un viaggio di due mesi negli Stati Uniti: un coast to coast on the road da New York al Messico, con lo zaino in spalla. In un ostello di New Orleans dal nome “India”, il frontman prima di tornare si ripromise che il viaggio successivo nel mondo l’avrebbe fatto portando in giro un progetto.

- Advertisement -

Nascono così i Kaos India che tra il 2011 e il 2015 realizzano due EP ed un album totalmente autoprodotti, ma il giro di boa arriva nel 2017 grazie all’incontro con il produttore Pietro Foresti, che li aiuta a perfezionare la propria identità attraverso un sound universalmente riconoscibile, ma al tempo stesso personale e autentico, portandoli su palchi importanti come l’apertura del concerto dei Placebo.

“WAVE” segna il passo di questo cambiamento, il nuovo e atteso album prodotto da Pietro Foresti e distribuito da Universal Music Italia in uscita a febbraio 2019, è un traguardo frutto di anni di gestazione, contenente brani scritti dal gruppo un periodo di importante evoluzione. “Don’t stop” è inoltre il brano che si è guadagnato la copertina della Playlist di Spotify “Italians do it better”, che raccoglie i migliori talenti nostrani che si esibiscono in lingua inglese.

All’ARTeficIO Music Club il quartetto di Modena presenterà quindi il nuovo album “WAVE”, come data torinese del loro tour, che dal tacco allo stivale sta portando dal vivo i brani del loro nuovo lavoro. Matt, cantante della band, spiega: “Ci sono periodi nella vita che forzano cambiamenti. WAVE è un album che esplora gli aspetti delle relazioni interpersonali e delle forti emozioni ad esse legate, sia quelle positive che quelle negative. Se dovessi descriverlo attraverso una metafora vi inviterei ad immaginare di passeggiare sul bagnasciuga al crepuscolo, il sole è tramontato ma la luce non ha ancora ceduto completamente al buio. Le onde del mare possono accarezzarvi dolcemente la pelle nuda promettendovi che andrà tutto bene oppure, nel caso il mare (e con lui il vostro animo) sia agitato, colpirvi furiosamente fino a gettare il vostro cuore nel più profondo dei turbamenti”.

La serata inizia alle 20,00 con l’aperitivo e la cena, mentre il LIVE comincia alle 22:00.

L’ingresso è gratuito per i soci ARCI Torino, consumazioni a prezzo di listino.

INFO e PRENOTAZIONI:

info@larteficioshowroom.com oppure in posta alla pagina

L’arteficio – Showroom & Art Factory

011.536.09.71

339.61.70.644 (Whatsapp)

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Caso Ream, Appendino: “Ho agito in buona fede. Resto sindaca ma mi autosospendo da M5s”

Dopo la sentenza di primo grado che la condanna a sei mesi per il reato di falso in atto pubblico relativo al...

I Cinque Stelle dalla parte di Appendino: “Continuiamo a sostenerla”

Se la maggioranza pentastellata ha vissuto momenti di crisi e ha dubitato della propria sindaca non è di certo oggi. Anzi la...

Ream, Lo Russo e Carretta: “Giudizio politico negativo non cambia, serve guardare a futuro”

Il Partito Democratico commenta la sentenza del processo Ream che condanna Chiara Appendino a sei mesi per falso in atto pubblico. Commenti...

Processo Ream, Appendino condannata per falso in atto pubblico

La sindaca Chiara Appendino è stata condannata per falso in atto pubblico relativo al bilancio 2016 nell'ambito dell'inchiesta che la vedeva imputata...

Ream, la sentenza per Appendino alle 15 ad urne chiuse

La sentenza del processo Ream che vede tra gli imputati Chiara Appendino, il suo ex capo di gabinetto, Paolo Giordana, e l’assessore...