20.9 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Crescere in città: creatività, teatro e scienza dagli zero ai 14 anni

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

di G.Z.

Sono 500 le attività educative previste per questo anno da Crescere in città, il programma di proposte didattiche rivolte ai bimbi torinesi tra gli 0 e 14 anni. Un insieme di eventi messi a punto e coordinati dall’assessorato all’Istruzione a cui si aggiungono anche 67 attività formative, di aggiornamento e consulenza dedicate al personale scolastico e rassegne teatrali con 119 spettacoli.

L’obbiettivo quello di valorizzare le tante opportunità offerte da enti pubblici e privati e da associazioni per la fascia di età scolare e prescolare. «Crescere in Città favorisce la costruzione di percorsi educativi condivisi e co-progettati tra istituzioni che concorrono a rendere Torino una Città Educativa. Il catalogo propone al mondo della scuola e dell’extrascuola un’ampia offerta di percorsi educativi che, attraverso metodologie e strategie didattiche, sviluppa abilità e competenze nell’infanzia e nell’adolescenza e, per gli adulti, rappresenta l’occasione per aggiornarsi, formarsi, confrontarsi con tutti coloro che ogni giorno lavorano nei servizi educativi e nella scuola» ha spiegato l’assessora all’Istruzione Federica Patti.

Il programma di Crescere in città è diviso in quattro arre tematiche: quella sulla cittadinanza, sulla sostenibilità, sulle differenze di genere e sulle espressioni culturali. Ai tradizionali laboratori si aggiungeranno quest’anno anche percorsi dedicati alla mobilità dolce, sull’uso della bicicletta, e altri di natura scientifica e creativa.

All’iniziativa hanno collaborato diversi musei e fondazioni, oltre ad aziende pubbliche e private. Particolarmente interessante a questo proposito il progetto “Bambine e bambini un giorno all’Università” con 42 appuntamenti – che ha riscosso un grande interesse tra gli allievi delle primarie – e i 195 percorsi educativi proposti da 66 agenzie cittadine.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano