17.3 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Corte d'Appello di Torino condanna il Ministero dell'Istruzione: rimborsati 18 insegnanti piemontesi

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

La Corte d’Appello di Torino ha condannato il Ministero dell’Istruzione a risarcire diciotto insegnanti precari residenti in Piemonte, imponendo il riconoscimento degli scatti di anzianità di servizio di cui finora non hanno potuto usufruire e che si erano visti rinnovare i contratti a tempo determinato in contrasto con la normativa in vigore. A quindici giorni dall’inizio dell’anno scolastico, la Corte d’Appello ha così confermato così le sentenze di primo grado impugnate dal Ministero, dando ragione ai docenti, assistiti da Codacons, il Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell’Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano