12.4 C
Torino
lunedì, 24 Giugno 2024

Coronavirus, ecco cosa resta aperto in Italia. Il testo del nuovo Decreto

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato in diretta nuovi provvedimenti per contrastare il Coronavirus. Chiudono bar, pub, ristoranti, centri estetici e parrucchieri. «Consentita la consegna a domicilio».«Resta garantito lo svolgimento dei servizi pubblici essenziali tra cui i trasporti, i servizi di pubblica utilità, bancari, postali, finanziari, nonché dei servizi accessori necessari a garantire il funzionamento di quei servizi». Aperte anche edicole, tabaccai e i benzinai.

Ecco il testo del nuovo decreto:

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano